FITOTERAPIA

Curarsi con le piante medicinali che contengono principi attivi conosciuti il cui meccanismo d’azione è stato studiato secondo classici criteri farmacologici. Gli esperti di fitoterapia adottano approcci differenti: alcuni hanno una visione materialistica e scientifica, che considera l’effetto dei preparati vegetali totalmente biologico. Altri valutano l’effetto fisico come uno stimolo per un cambiamento ad altri livelli. Altri ancora ritengono che le erbe siano dotate di un proprio campo energetico (fitoterapia bioenergetica) che interagisce con i  corpi sottili dell’uomo. Secondo le interpretazioni tradizionali della erboristeria che collegano le erbe all’alchimia, le piante producono certamente effetti che vanno al di là del livello fisico. La fitoterapia intesa in questi termini diventa una vera e propria tecnica di guarigione. D’altra parte non vi è dubbio che le erbe possano avere un effetto fisiologico di riequilibrio del metabolismo. La farmacoterapia che si è sviluppata proprio dalla fitoterapia come quest’ultima può avere un effetto stimolante o soppressore.

OPERATORI: Laura Cavalli

Urtica dioica   Ortica Stinging nettle

Annunci