FENG SHUI

Il Feng Shui è un’antica disciplina di origine cinese.
Il suo obiettivo è riconoscere e studiare le interazioni tra l’uomo e l’ambiente (città, casa, ufficio, etc.) per aumentare il benessere globale.

Basandosi sull’osservazione dell’ambiente, il Feng Shui conduce alla comprensione di come l’Uomo (Microcosmo) ed il suo Spazio Abitativo (Macrocosmo) si scambiano “informazioni” e si influenzano a vicenda. Il Feng Shui si può sinteticamente tradurre in “Essere nel posto giusto al momento giusto”.
Si tratta di creare le condizioni ambientali ottimali in riferimento all’attività svolta e agli obiettivi perseguiti dagli abitanti.

Perché rifarci ad una disciplina cinese?
Gli stessi principi del Feng Shui si ritrovano in tutte le antiche culture del mondo (pensiamo agli Egizi, ai Greci, ai Celti, ai Romani, etc.), che hanno sempre ritenuto importantissimo capire come integrarsi con l’ambiente.

I Cinesi, però, hanno saputo portare quest’arte all’eccellenza e connetterla con altre discipline come la filosofia, la medicina, l’astrologia, l’astronomia, la geomanzia. Le hanno dato un carattere di universalità, una capacità interpretativa che ci permette di analizzare qualsiasi tipo di contesto abitativo/lavorativo, indipendentemente dall’area geografica.
Sfatiamo i luoghi comuni che associano al Feng Shui immagini di ruscelli di acqua calma, fontanelle, mobili orientali e incensi!
Tutto questo fa parte di un patrimonio di scorretta informazione, giunta in Italia intorno alla fine degli anni ’80.

Come può essere utile il Feng Shui
Il Feng Shui si basa sul “Principio Alchemico dello specchio”: Microcosmo, dentro di noi, e Macrocosmo, fuori di noi, sono solo due aspetti differenti della stessa entità: il percipiente. Ciò che è al di fuori è solo un riflesso di ciò che c’è dentro e viceversa. Potete allora immaginare come i nostri aspetti, positivi e negativi, le nostre zone oscure e quelle luminose siano riflesse nell’abitazione, il luogo in cui passiamo la maggior parte della nostra vita!

“Curando” l’abitazione, tramite il Principio dello Specchio, iniziamo un procedimento di consapevolizzazione e di autoevoluzione; individuando i blocchi energetici presenti sulla casa e “sciogliendoli”, contemporaneamente agiamo anche su noi stessi.
Un ambiente armonioso e che ci sostiene è fondamentale per poter procedere nella realizzazione dei nostri obiettivi, e per consentirci di ricevere dall’ambiente esterno informazioni di equilibrio e benessere.

OPERATORI: Annalisa Lozzi

fengshui

Annunci