Il Miracolo quotidiano = Salto quantico-vibrazionale o salto nel buio

 

salto quanticoTalvolta si sente parlare di miracoli per improvvise guarigioni di malati prossimi alla loro fine per malattie conclamate ma anche di persone psichicamente malate, depresse e prive di speranza e di fiducia, di piacere di vivere e combattere per realizzare i propri obiettivi, che si riconciliano con se stesse apprezzandosi e valorizzando la propria esistenza come una nuova occasione di vita per affermare i propri valori e desideri, anche questo un miracolo di vita!!!!

        C’ è da fare una riflessione molto profonda: nel campo della salute fisica si parla di Miracolo cioè di intervento di forze soprannaturali, scientificamente non dimostrabili ma attribuite ad interventi “divini” senza una partecipazione cosciente della persona; in realtà è l’Innato Inconscio che ha lavorato e continua, è l’entità presente in ogni individuo che, guidata dal Karma della persona meritevole di risanamento e pronta per una nuova vita, opera concretamente la guarigione.

       C’è un altro tipo di Miracolo cui possiamo assistere spesso: quello quotidiano vissuto da chi, animato da volontà di cambiamento e di trasformazione, affronta ogni giorno un insieme di processi psicofisico mentali causati da situazioni rapporti ed eventi pratici che si possono riassumere in un concetto: salto quantico-vibrazionale o salto nel buio. Che significa ciò?

      Per rispondere occorre fare una premessa: noi umani stiamo avvertendo una forte spinta, un impulso a ricercare il senso profondo della vita per capirla apprezzandone i valori; sì, certo, ma sentiamo anche la necessità di modificare e adattare il nostro modo di pensare sentire e volere ad un contesto sempre più difficile di rapporti eventi e situazioni in tutti i campi, sentimentale e relazionale, socio-economico e senso-della-vitaculturale politico religioso; da quando ci si sveglia a quando si va a riposare, dobbiamo affrontare prove-sfide dure ed esasperanti che creano ansia preoccupazione paura e malessere, certi comuni punti di riferimento  culturali religiosi o morali non reggono più, c’è bisogno d’altro. Che cosa?

     Dell’Energia-pensiero-amore che è alla base del miracolo quotidiano, la forza di Luce e Amore che sappiamo essere di origine divina; infatti, noi siamo “scintille divine” e come tali apparteniamo alla Luce, al fuoco dell’amore, alla vita cosmica, siamo energia pura che dobbiamo imparare a gestire e usare per il nostro e altrui bene e del pianeta terra e del cosmo intero; non sono solo parole, sono una realtà da riconoscere e sperimentare con i fatti.

     Allora, vediamo come si può realizzare il miracolo quotidiano=salto quantico-vibrazionale o salto nel buio. Inizialmente occorre fare una scelta precisa, volere uscire da uno stato negativo con il salto nel positivo: Il Miracolo di amore per se stessi!!! ma con volontà e desiderio molto motivato e profonda emozione.

 Si parte da un problema duro e persistente che crea uno stato d’animo di continua apprensione ansia e paura con pensieri emozioni e immagini martellanti di cui è quasi impossibile liberarsi (situazione karmica dura). Ci sono diversi modi per superarlo: abbandonarsi al flusso energetico tipo come va, va, ma consapevolmente con fiducia  speranza e positività, così si interrompe il lavorio della mente speculatrice. Effetti: ti allei alla corrente karmica, hai l’impressione di essere tu a condurla e, siccome pensi positivamente, attirerai di conseguenza (legge di attrazione) eventi e situazioni nuove, favorevoli tali da risolvere il problema.

   Salto quantico  (Vuoi cambiare vita? Cambia il corso dei tuoi pensieri): immaginati di essere, come effettivamente sei, energia di amore, accetta e vivi con comprensione le tue esperienze cercando di entrare nel flusso positivo anche con soddisfazione e naturalezza (autoaffermazioni aiutano), così farai un salto vibrazionale.  Effetti: segui una corrente di pensieri ed emozioni nuove che attirano eventi e situazioni gratificanti positive e risolutive.

   Atto di Fede: il salto quantico può essere considerato anche come atto di fede con cui ci affidiamo alla “Provvidenza” ( energie dell’Io Sono e arcangeliche ) che agisce per noi guidandoci, possono accadere miracoli! Dipende dal grado di fiducia personale, ci devi credere! Effetti: hai l’impressione di fare un salto nel buio ma ti senti come sostenuto da una forza “superiore” e combatti credi speri e vinci.

    Sostituire il positivo al negativo: è la via della consapevolezza, della conoscenza che richiede di praticare con costanza le autoaffermazioni, mirate a sciogliere il karma negativo antico con la sofferenza e ad attirare il positivo per legge di attrazione.  Effetti: hai l’impressione-certezza di costruire il tuo miracolo quotidiano; infatti, se valuti gli effetti di tale lavoro, puoi considerare veramente un miracolo, il tuo nuovo stato psicofisico e spirituale: purifichi la tua energia personale da dolore e sofferenza per traumi ed esperienze negative non elaborate; abbandoni abitudini modelli e schemi di pensiero basati sulla paura, insieme con credenze e atteggiamenti limitanti, mente e corpo si liberano di energie negative, rabbia rancore risentimenti e odio, lato ombra della nostra personalità, scompaiono,   apprezzi finalmente la forza della tua “scintilla divina” libera e centro di attrazione di positività luce  e comprensione.

     Ora è importante capire che lo stato di negatività continua, che richiede la trasformazione vibrazionale, fa sentire i suoi effetti in modo concreto e tangibile, anzi, in presenza di tali sintomi psicofisici si ha la prova certa che siamo pronti per il lavoro di rinnovamento, abbiamo la condizione certa per operare il miracolo quotidiano.

     Elenchiamo i molti sintomi più appariscenti (desunti anche da pubblicazioni specifiche oltre che da esperienze personali): insonnia o bisogno eccessivo di dormire, stanchezza sfinitezza, riscaldamento corporeo eccessivo, influenza ingiustificata e dolori muscolo-articolari e poi ancora disturbi cardiaci come tachicardia e cefalee anche forti, disturbi alla vista e all’udito, stati di coscienza alterati con allucinazioni e stati di ansia, attacchi di panico, depressione o eccessiva allegria, ira rancore e crisi di pianto, sessualità alterata con eccessi o assenza di stimoli, sensazione di perdita di identità, visioni di volti e figure, di film e scene di altre realtà, intromissioni telepatiche, suggestioni astrali e ossessioni fino alla possessione.  Non c’è da preoccuparsi più di tanto perché, se se ne avverte qualcuno, è pronta la medicina: prenderne prima coscienza, poi possibilmente esprimerli a voce alta o scriverli su un foglio bianco con la ferma intenzione, sostenuta da pensiero-emozione, di affidarli alla luce divina dell’Io Sono, quindi, attaccare l’autoterapia con pazienza costanza e disciplina ben sapendo che l’unico mezzo per realizzare il miracolo quotidiano sono le autoaffermazioni e le preghiere che racchiudono la forza motrice che sta dietro questo bisogno di cambiamento e di trasformazione: l’Energia Amore dell’Io Sono; infatti, lo scopo ultimo è elevare le vibrazioni energetiche personali per avere il potere di compiere il Miracolo Quotidiano.

A cura del prof. Mario Ramponi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...